disposizioni aggiornate riportate dall'Ordinanza del Ministro della Salute e dall'ultima Ordinanza del Presidente di Regione Lombardia n. 623 del 21.10.2020, valide fino al 13 novembre 2020

Data:
23 Ottobre 2020
Tra le novità previste dall'Ordinanza regionale segnalo in particolare:
 
CHIUSURA GRANDI NEGOZI E CENTRI COMMERCIALI
 
Nelle giornate di sabato e domenica è disposta la chiusura di:
- grandi strutture di vendita;
- esercizi commerciali al dettaglio presenti all'interno dei centri commerciali.
 
Restano aperti i negozi che vendono generi alimentari e farmacie, oltre a fiori, prodotti per la casa e per animali domestici.
 
MISURE ANTI-MOVIDA
 
- le attività di somministrazione di alimenti e bevande sono consentite dalle ore 5,00 fino alle ore 23,00. Dopo le ore 18,00 il consumo deve avvenire esclusivamente ai tavoli. E' consentito un massimo di 6 persone per tavolo;
- è vietata la vendita da asporto di qualsiasi bevanda alcolica dopo le ore 18,00 e fino alle ore 5,00 del mattino seguente;
- è vietata dalle ore 18,00 alle ore 05,00 la consumazione di bevande su aree aperte al pubblico.
 
Resta consentita la ristorazione con consegna a domicilio.
 
DIDATTICA A DISTANZA
 
A partire dal 26 ottobre, le scuole secondarie di secondo grado e le istituzioni formative professionali di secondo grado devono realizzare le proprie attività attraverso la didattica a distanza per l'intera classe, se ci sono già le condizioni di effettuarla  e salvo eventuali bisogni educativi speciali. Agli altri istituti viene fortemente raccomandato di adoperarsi nel più breve tempo possibile per poter svolgere anch'essi la didattica a distanza. Sono escluse le attività di laboratorio, che possono essere svolte in presenza.
Alle Università è raccomandata la promozione della didattica a distanza quanto più possibile.
Ai dirigenti degli istituti scolastici si raccomanda inoltre di differenziare gli ingressi a scuola.
 
SPORT DI CONTATTA SVOLTI DA ASSOCIAZIONI E SOCIETA' DILETTANTISTICHE
 
Sono sospese tutte le gare e le competizioni riconosciute di interesse regionale, provinciale o locale dal CONI, dal CIP e dalle rispettive federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate ed enti di promozione sportiva.
Gli allenamenti e la preparazione atletica possono essere svolti individualmente.
 
ACCESSO ALLE RSA
 
L'accesso alle strutture delle unità di offerta residenziali della rete territoriale da parte di familiari/caregiver e conoscenti è vietata, salvo autorizzazione del responsabile medico ovvero del referente covid-19 della struttura.
 
 
QUI il link alle informazioni complete
 

Ultimo aggiornamento

Venerdi 23 Ottobre 2020